Matteo Romagnoli

Chi sono

Mi chiamo Matteo Romagnoli e vivo in Romagna.


Mi sono avvicinato al mondo della fotografia nel 2009, quello è stato il momento in cui ho acquistato la mia prima reflex.

Inizialmente non capivo quanto avessi bisogno di trovare una forma di espressione che potesse dare alla mia anima un senso di appartenenza a questo mondo, ma col passare degli anni ho fatto sempre più caso a quanto immergermi nella natura e scattare foto fosse per me una sorta di meditazione, un modo per connettermi con la mia parte più autentica e rallentare il flusso dei pensieri che la mente genera senza sosta.


Quando la vita mi ha mostrato alcuni dei suoi lati più difficili, ho riflettuto su quanto fosse importante cogliere gli istanti cercando di non farmi sfuggire la cosa più preziosa che ho, il tempo.


Per questo circa tre anni fa ho messo in atto un forte cambiamento nella mia vita, ho lasciato un lavoro da dipendente a tempo indeterminato che non mi dava alcuna gratificazione e ho venduto casa, mi sono trasferito dalla mia compagna e ho acquistato un van camperizzato col quale potermi muovere più liberamente, trasformando la passione per la fotografia in una professione.


Tutto ciò ha cambiato in modo significativo la qualità della mia vita.


Nella natura mi sento a casa e la macchina fotografica non è solo lo strumento con cui raccontarla, ma anche una interprete del mio cuore che cerca di esprimere la propria gratitudine nel poter vivere e osservare tanta bellezza, nonché il mezzo con cui condividerla con chiunque, come me, si senta fortunato a far parte di questo meraviglioso mondo.